Leader che dividono e leader che condividono

di Stefano Pancari
Leader che dividono e leader che condividono

Viviamo nell’epoca della condivisione grazie o per colpa della rete ed in particolare dei social.
La condivisione fruibile da tutti è un bene collettivo nel momento in cui condividiamo valori, messaggi positivi che contrastino la mala cultura. Al tempo stesso sappiamo che nella condivisione i messaggi veicolati non sono tutti positivi, anzi al contrario si diffondono attitudini e abitudini tossiche. Basti pensare alle pericolose challenge fra i giovani che spesso sono causa di infortunio.

Il leader deve condividere, è una necessità dal momento in cui vuole diffondere una propria visione, così come quando vuole allineare e motivare un team. Andando ad approfondire il significato e l’etimologia dell’espressione “condividere” scopriamo che è composta da due parti: con (insieme) e dividere (sezionare). Quindi quando condividiamo dividiamo in tante parti un qualcosa per renderne partecipi più persone. In realtà nel caso di un messaggio sulla sicurezza sul lavoro non affettiamo il messaggio in tante parti, ma lo mettiamo a disposizione di una moltitudine di persone perché lo facciano proprio.

Leader che dividono e leader che condividono

Diverso è l’atteggiamento del leader che divide anziché condividere. A mio avviso in un caso del genere l’unica cosa che definisce la persona come leader è il posizionamento che ha all’interno di una comunità, vuoi per ruolo assunto o riconosciutogli in passato. La persona che con le sue scelte genera divisioni all’interno di un team perde la leadership di fatto, quella sostanziale, rimanendo seduto sul proprio trono di spade ma senza un popolo disposto ad acclamarlo.

Se vogliamo influenzare i comportamenti delle persone, se vogliamo che credano nei valori che diffondiamo, abbiamo come unica strada quella dell’inclusione e della condivisione a discapito dell’imposizione. Non ci libereremo mai di personaggi autoritari che, accecati dalla loro leadership, se ne fregano del sentimento nostro e, diciamocelo, a volte anche i più nobili propositi della comunicazione non riusciranno a persuaderli dal loro modo di fare.

Mi viene in soccorso Dave Gahan che, nel sontuoso album da solista Imposter uscito pochi giorni fa, ha riesumato un brano bellissimo i cui testi sono stati scritti da una delle anime più delicate e nobili dell’arte: Charlie Chaplin.

Di fronte al leader che divide anziché condividere abbiamo una potentissima arma: il nostro sorriso.

Smile, though your heart is aching
Sorridi, sebbene il tuo cuore sia dolorante

Smile, even though it’s breaking
Sorridi, anche se si sta spezzando

When there are clouds in the sky, you’ll get by
Quando ci sono nuvole nel cielo, te la caverai

If you smile through your fear and sorrows
Se sorridi attraverso le tue paure e dispiaceri

Smile and maybe tomorrow
Sorridi e forse domani

You see the sun come shining through for you
Vedrai il sole tornare a splendere per te

Light up your face with gladness
Illumina il tuo viso di gioia

Hide every trace of sadness
Nascondi ogni traccia di tristezza

Although our tears may be ever so near
Anche se le nostre lacrime potrebbero essere così vicine

That’s the time you must keep on trying
Quello è il momento in cui devi continuare a provare

Smile, what’s the use of crying
Sorridi, a che serve piangere?

You’ll find that life is still worthwhile
Scoprirai che la vita è ancora utile

If you just smile
Se solamente sorridessi

Smile, though your heart is aching
Sorridi, sebbene il tuo cuore sia dolorante

Smile, even though it’s breaking
Sorridi, anche se si sta spezzando

When there are clouds in the sky, you’ll get by
Quando ci sono nuvole nel cielo, te la caverai

That’s the time you must keep on trying
Quello è il momento in cui devi continuare a provare

Smile, what’s the use of crying
Sorridi, a che serve piangere?

You’ll find that life is still worthwhile
Scoprirai che la vita è ancora utile

If you smile
Se sorridi

When there are clouds in the sky
Quando ci sono nuvole nel cielo, te la caverai

You’ll get by
Te la caverai

If you smile, smile
Se sorridi, sorridi

You’ll find that life is still worthwhile
Scoprirai che la vita è ancora utile

If you just smile (smile)
Se solo sorridessi (sorridi)

You’ll find that life is still worthwhile
Scoprirai che la vita è ancora utile

If you just smile
Se tu solo sorridessi

Smile
Sorridi

 

SCORRI LA PAGINA E LASCIA UN COMMENTO.

0 commento

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

UNISCITI ALLA REDAZIONE IN FIERA A BOLOGNA!

 

Dal 1 al 3 Dicembre, ROCK’N’SAFE va in fiera! Iscriviti per ricevere il 30 Novembre un BIGLIETTO OMAGGIO

Iscriviti   alla Newsletter

Vesti il manifesto della sicurezza!

 

 

Acquista la T-shirt

Non perderti neanche una nota!

 

Ogni mese puoi avere accesso ai contenuti esclusivi della nostra community.
Questo mese: il backstage della nostra intervista con
Davide Chiarantini!

Iscriviti   alla Newsletter