Le Safety Rockstar di domani: educare i bambini alla personalità

di Anna Maria Di Palma

Come ho detto nel corso dell’intervista ogni bambino è un individuo a sé, sin dalla nascita, sviluppo che interviene dopo la profilazione del carattere.

Per lo sviluppo della personalità dei bambini e dei ragazzi è fondamentale educare alla responsabilità: non riconoscere la responsabilità di quello che si sceglie di fare significherebbe spersonalizzare l’agire quotidiano.

Responsabilità è anche saper attribuire a ciascuno il suo: conoscere i propri limiti, le proprie colpe, riconoscere le conquiste e i meriti altrui.

La personalità di ogni bambino è delineata anche dalla misura della libertà in quello che fa. Sviluppo della personalità e assunzione della responsabilità corrispondono al binomio “svolgimento della personalità” e “adempimento dei doveri di solidarietà” e di relazione con gli altri bambini.

In questo percorso di educazione alla responsabilità è fondamentale la responsività dei genitori, non solo della madre, intesa come capacità di dare una risposta adeguata ai bisogni e agli stati emotivi espressi dal bambino, condizione necessaria per favorire il processo di crescita ed individuazione come essere distinto dalla generalità.

È necessario che il bambino si distacchi dai genitori e che si percepisca come “individuo”, fatto che presuppone il distacco sano dai genitori; ecco che qui il bambino si percepisce e conosce come individuo con una propria individualità e così riconosce anche gli altri, senza aver bisogno di correre e ricorrere sempre dai genitori, soprattutto per farsi giustificare o spalleggiare dai genitori.

Con la responsività si mettono in pratica nei confronti del bambino il “riconoscere” e il “considerare” , entrambi i verbi evocano qualcosa da fare insieme, basilari nella vita relazionale. Il bambino che sa darsi delle responsabilità, relazionandosi con i genitori e con gli altri bambini in modo da sapere esprimere il suo pensiero e la sua azione sarà un bambino e quindi un adulto funzionale, la cui safety sarà definitivamente profilata.

Guarda l’intervista di Anna Maria Di Palma per il LIVE DELLE SAFETY ROCKSTAR.

SCORRI LA PAGINA E LASCIA UN COMMENTO.

0 commento

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

UNISCITI ALLA REDAZIONE IN FIERA A BOLOGNA!

 

Dal 1 al 3 Dicembre, ROCK’N’SAFE va in fiera! Iscriviti per ricevere il 30 Novembre un BIGLIETTO OMAGGIO

Iscriviti   alla Newsletter

Vesti il manifesto della sicurezza!

 

 

Acquista la T-shirt

Non perderti neanche una nota!

 

Ogni mese puoi avere accesso ai contenuti esclusivi della nostra community.
Questo mese: il backstage della nostra intervista con
Davide Chiarantini!

Iscriviti   alla Newsletter