Domande senza risposta

di Diego Cigolini
Domande senza risposta

Non vi capita mai di assistere ad alcune situazioni che inevitabilmente portano a farsi delle domande?

Queste ultime, molto spesso, dovrebbero avere delle risposte scontate, ma non è così. E alla fine sorge spontanea una domanda: “Perché me lo sto chiedendo?”

È successo qualche giorno fa, ero in un’azienda per motivi lavorativi e ad un certo punto notavo una situazione che mi ha letteralmente lasciato di stucco, una situazione scioccante.

A pochi metri da me c’era un operatore che stava lavorando con una macchina utensile e, subito dietro a lui, un addetto ai lavori, in quota sopra una piattaforma, stava maneggiando dei cavi elettrici.

Ho osservato la scena con stupore, iniziando a farmi delle domande, ma la cosa che mi premeva fare nell’immediato era avvisare l’operaio di cosa stesse accadendo dietro alle sue spalle, così ho fatto.

L’addetto alla macchina utensile mi ha  guardato e mi ha risposto: “Ma sì, non fa niente, tanto lo so.” (il tutto in dialetto bresciano, ma non posso riportare l’intercalare!).

Ovviamente, sono restato basito dalla risposta e, quindi, mi sono rivolto all’operaio in quota. L’ho chiamato, gli ho fatto abbassare la piattaforma e, garbatamente, gli ho rivolto una domanda: “Scusa, ma hai fatto il corso per l’utilizzo della piattaforma?”

Mi ha guardato con aria stupita, rispondendomi: “Sì!”, accompagnato da un sorriso.

C’è poco da ridere (penso senza dirlo)!

Gli ho quindi rivolto due  domande: “Perché non hai delimitato l’area, facendo spostare l’operatore alla macchina qui di fronte?” –  “Perché indossi l’imbragatura, senza agganciarla all’apposita maniglia?”

In men che non si dica il suo sorriso è sparito, lasciando il posto ad un’espressione che mi ha trasmesso fastidio e scocciatura.

Non ho esitato e sono andato a chiamare il responsabile della produzione, il quale è intervenuto, giustamente, facendo osservare le norme di sicurezza.

Capite bene che non ci siamo proprio?!

Come può essere possibile prevenire un incidente se la situazione attuale è questa?

Perché chi ha fatto corsi sulla sicurezza non rispetta le regole?

Perché?! Perché?!

Troppe domande ancora non hanno delle risposte!

 

 

Visita l’intera rubrica Safety shake!

SCORRI LA PAGINA E LASCIA UN COMMENTO.

Potrebbe interessarti

1 commento

Donatella 11 Dicembre 2022 - 22:25

vero purtroppo. c’è molta superficialità

Rispondi

Lascia un commento

A SETTEMBRE IN LIBRERIA!