Imprenditori

di HR League
Imprenditori

Uno, nessuno, centomila – La personalità degli imprenditori

L’imprenditore si pavoneggia…

Al centro dell’aia, la sua coda, solitamente nascosta sotto le penne ornamentali, diventa facilmente visibile durante il dispiegamento volto a farsi notare… e l’imprenditore, come il pavone, ama brillare in mezzo agli altri pavoneggiando qua e là!

Se questa metafora ancora non ti aiuta a visualizzare questa personalità, non preoccuparti. Ecco pronto un altro esempio sull’imprenditore che ama stare al centro dell’attenzione e sotto i riflettori come Alfred Hitchcock al quale è stata attribuita questa personalità.

…caspita se è vero! Nei film compare sempre e a volte racconta anche enigmatici aneddoti.

Come regista doveva per forza apparire… ed è andato oltre… ha impresso nei suoi film la sua presenza in almeno una scena. Le sue apparizioni diventarono un vero e proprio gioco per gli spettatori, che, a ogni uscita di un nuovo film cercavano d’individuare in quale scena o inquadratura si fosse nascosto. Geniale!

Ma pensate anche a Thor… il “Dio del tuono”, uno dei più potenti tra gli Asgardiani, la civiltà aliena legata storicamente alla Terra. Audace, estroverso e poco paziente, si innervosisce se fa cose non utili ma soprattutto… ama la bellezza e l’apparenza… Thor è un vero e proprio vanitoso!

*Gli Imprenditori sono eccentrici e colorati… Le teorie, i concetti astratti e le discussioni laboriose su questioni globali non tengono vivo a lungo il loro interesse. 

Hanno uno stile di vita rischioso… Vivono il momento e si tuffano nell’azione appena possono. Riflettiamo infatti all’etimologia della parola Imprenditore: da imprendere, intraprendere, azione di cominciare qualcosa, avviare un’iniziativa. “Verso l’infinito e oltre” è la frase di Buzz Lightyear in Toy Story che ci fa cogliere appieno questa sfumatura.

Pensate a Bart Simpson.

Impara con esperienza in strada.

Socievole, ama passare il tempo in compagnia spesso mettendosi nei guai e facendo delle marachelle. Non ha paura di superare i propri limiti (neanche li percepisce) o di rischiare: in un episodio pur di mantenere la propria notorietà nel gruppo di amici accetta una sfida mortale e di saltare con lo skateboard giù nella valle della morte (lo farà Homer al suo posto).

Curioso sapere che Lisa Simpson, sorella di Bart, possiede la personalità Sostenitore… proprio quella opposta all’Imprenditore. Le due personalità che si compensano così come i due frattelli… Fantastico!

*Gli Imprenditori amano drammi, passioni e piaceri perché queste emozioni stimolano la loro mente, acuta e bramosa di informazioni.

Sono infatti grandi osservatori e colgono pensieri e motivazioni recondite, laddove la maggior parte delle persone sarebbe fortunata se riuscisse a cogliere alcunché di specifico. Capiscono gli stati delle persone perché leggono il linguaggio del corpo.

Ma non lo fanno per instaurar un rapporto empatico con la gente ma per studiare le persone e poterli influenzare. Per portare gli altri verso la propria opinione e convincerli.

Pongono domande, a volte indiscrete, spesso con scarso riguardo per la sensibilità altrui.

Pensiamo a Rossella O’Hara in Via Col Vento. Sempre al centro dell’attenzione nelle feste, donna forte e energica che ha preso decisioni importanti in momenti difficilissimi. Conoscerete sicuramente la sua frase di chiusura del file “Domani è un altro giorno” ma è “Francamente me ne infischiola frase che sottolinea una delle caratteristiche dell’imprenditore: vedere gli altri solo come gli piacerebbe fossero.

*Gli Imprenditori sono fonte di ispirazione (“sanno guidare di respirazione”), convincenti e brillanti.

La loro leadership naturale unita al carisma eccezionale e alla forte capacità di persuasione spinge chiunque lungo strade meno battute, portando vita ed entusiasmo ovunque vadano.

Porre queste qualità a un fine costruttivo e gratificante è la vera sfida degli Imprenditori.

*Gli Imprenditori sono pragmatici ed energici nonché energetici… orientati al networking e con un alta capacità di problem solving, soprattutto nel breve periodo.

Il loro mantra nel prendere le decisioni è il qui e ora. Fanno davvero molta fatica a vedere soluzioni di lungo periodo. Non amano perdere tempo.

*Gli Imprenditori son bricconcelli! Infrangono di frequente le regole.

Se da un lato le regole servono, vero è che le regole invecchiano o non funzionano più come all’inizio (benché restino valide) ed è bene che qualcuno cerchi di modificarle… qui si riporta al tempo del cambiamento dell’organizzazione. Gli Imprenditori sono propensi al cambiamento anche se l’andare sempre avanti viene fatto spesso più per scaricare l’energia che per l’obiettivo di per sè …e si perdono. Ecco perché in azienda servirebbe qualcuno che li supporti.

Moltissimi sono i personaggi che vengono associati a questa personalità: Al Capone e Donald Trump sono esempi molto calzanti… ma anche personaggi di fantastia come Wolwerine.

Quest’ultimo non ci convince appieno. La sua storia è particolare, le sue caratteristiche maturano con sfaccettature interpretabili… potrebbe calzare la parte più cupa e più attaccabile della personalità estp … forse lo inquadreremmo meglio nella personalità dell’Argomentatore – entp – che vedremo presto… Per ora lasciamolo in stand by!

Ma uno dei personaggi più azzeccati appartiene al mondo di Star Wars. È considerato il 2° personaggio in Guerre Stellari dopo Dart Fener e ritenuto il 3° miglior personaggio cinematografico di sempre dalla rivista Empire.

Avete capito chi è?

Aiutino: guida la Millenium Falcon, fa il contrabbandiere, ha un fedele copilota dal nome Chewbecca.

È lui, Han Solo, uno dei più attivi combattenti contro l’impero galattico.

Solitario (che però comprende bene l’importanza di fare gruppo e di aiutare), praticone, materialista.. schietto e offensivo nel comunicare. Disilluso, provato dalla vita, incapace di trovare slanci di entusiasmo. Possiede un carisma enorme e riconosciuto… ha la faccia bella tosta. Sarcasmo, egoismo, avidità lo rendono a volte pure un po’ fastidioso!!!

Se pensiamo che George Lucas si è ispirato al Western nel disegnare questo personaggio… e se pensiamo che il West era terra inesplorata che richiedeva un atteggiamento di scoperta come quello dei pionieri con avventure rischiose, pericolose e con poche certezze, bé… Han Solo, così come l’Impero, colpisce ancora!

Se vuoi raccontarci la tua storia, partecipa alle dirette di HR League sui temi delle personalità. Ci trovi su Clubhouse e su Linkedin con il nostro “Viaggio nell’Estro-Verso”.

Scopri insieme a noi gli aspetti più curiosi delle diverse personalità, con l’obiettivo di liberare la tua!

 

Per saperne di più:

 

 

Visita l’intera rubrica Humans su ROCK’N’SAFE!

SCORRI LA PAGINA E LASCIA UN COMMENTO.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

A SETTEMBRE IN LIBRERIA!