Conseguenze

di Andrea Trespidi

Bentornati a PLAYLIST, ROCK’N’SAFE.

Anche oggi 4 canzoni straordinarie per un termine veramente importante da introdurre nella nostra comunicazione sulla sicurezza. Oggi parliamo di “conseguenze”. E lo facciamo introdotti da questa canzone che gli amici del garage mi lasciano nei loro ampli.

Non l’avete riconosciuta? Forse non è la più famosa dei The Killers. Questa è “Here with me”, non voglio la tua foto sul cellulare. Ti voglio qui con me. Pensate, le conseguenze. Pensate a questo Reese based thinking che molto spesso citiamo nei nostri sistemi, a come diventa uno strumento di comunicazione potentissima se usato al momento giusto e nel modo giusto. Allora lasciamoci guidare da queste canzoni.

“Car crash”, Matt Nathanson: racconta un incidente e lo racconta pensando alle conseguenze. Voglio sapere che starò bene. Pensate quando la vita ti mette di fronte a quel momento in cui puoi perdere tutto e allora la conseguenza è che tu ci vuoi rimanere attaccato. E poi pensate a come le conseguenze possono essere per tutta la vita, anche magari in positivo come in “The River” del Boss, Bruce Springsteen. Una ragazza che rimane in cinta giovane e che deve gestire le conseguenze, conseguenze come veramente un momento di riflessione profonda e potente nella comunicazione.

E poi “Money” la quarta canzone, Pink Floyd. Il denaro come radice di tutti i mali, di tutte le conseguenze negative. Pensate che le conseguenze negative hanno una radice e che molto spesso non c’è da potare il frutto, ma estirpare la radice.

Allora “Conseguenze” è la parola di oggi, abbiamo altre quattro canzoni da aggiungere alla nostra libreria.

Io come al solito vi saluto con Be Rock Be Safe Be Rock n’ Safe.

Andrea Trespidi qui e Playlist!

SCORRI LA PAGINA E LASCIA UN COMMENTO.

0 commento

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Non perderti neanche una nota!

 

Ogni mese puoi avere accesso ai contenuti esclusivi della nostra community.
Questo mese: il backstage della nostra intervista con
Davide Chiarantini!

Iscriviti   alla Newsletter