Nuovi vampiri

di Rock'n'safe

I vampiri esistono, ma non hanno il volto pallido e i canini appuntiti. Sarebbe troppo facile riconoscerli. I vampiri sono più astuti, sanno nascondersi dietro agli aspetti più innocui.

I vampiri, quelli veri, non succhiano il sangue, ma succhiano qualcosa di ugualmente vitale: le tue energie.

I vampiri si trovano ovunque: puoi averne uno (o più) in famiglia, puoi incontrarli in palestra, puoi esserci seduto accanto di scrivania in ufficio. Sul lavoro, ambito in cui il più delle volte non puoi scegliere colleghi e superiori, sembra impossibile sfuggire al potere del vampiro che hai a fianco senza rinunciare del tutto al tuo impiego. E intanto che lui (o lei) annienta giorno dopo giorno la tua forza vitale, lo stress lavoro correlato salta alle stelle.

Come difendersi quindi da questi implacabili esseri?

Prima cosa da fare ovviamente è individuarli e prendere consapevolezza del potere che hanno su di te.

Seconda cosa, mettere via i paletti di legno e affilare un’altra arma: la lingua. Sempre con l’astuzia che contraddistingue un cacciatore di vampiri come si deve. Se alimenti uno scontro aperto, le tue probabilità di vittoria sarebbero scarse e comunque con molti danni. Impara invece a dire di “no” in modo garbato, argomentando le tue motivazioni. Sii dolce, ma fermo. Il vampiro si ribellerà, forse supplicherà, ma alla fine non potrà fare nulla.

E quando sarai tornato carico di energie, se vorrai, potrai impiegarle per provare ad essere te a cambiare il vampiro, ispirandogli voglia di fare, voglia di crescere e aiutandolo a trovare i mezzi per farlo dentro di sé.

BE SAFE! BE ROCK!

 

Un ringraziamento a Pietro Vanessi e ai suoi personaggi unici.

SCORRI LA PAGINA E LASCIA UN COMMENTO.

0 commento

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Non perderti neanche una nota!

 

Ogni mese puoi avere accesso ai contenuti esclusivi della nostra community.
Questo mese: il backstage della nostra intervista con Nicola Nite dei Tazenda!

Iscriviti   alla Newsletter