Safety is all around

di Allegra Guardi

“Love is all around” cantavano i Wet Wet Wet. E la sicurezza?

Ultimamente Stefano (Pancari, n.d.r.) mi ha ripetuto più volte quanto sia importante nel lavoro che stiamo svolgendo avere la capacità di tirare fuori le note della sicurezza da ciò che ci circonda. Quando un valore fa davvero parte di noi, ascoltarne la melodia nascosta in ogni cosa viene naturale. Basta allenarsi a farlo. Ogni oggetto o situazione può diventare lo strumento su cui suoniamo la nostra Safety Song!

E ve lo dimostro. Prenderò da Google Images tre immagini digitando lettere a caso sulla tastiera e scriverò per ognuna un messaggio che celebra la vita.

 

Cominciamo: smvbgdòl

La sicurezza è una partita infinita in cui quello che conta davvero è la squadra con cui la giochiamo. Se non vestiamo tutti la stessa maglia, se non scendiamo in campo uniti, se non ci sosteniamo a vicenda, non esiste campionato che si possa vincere. E come ogni squadra vittoriosa sa bene, una coppa luccicante fra le mani è preceduta da innumerevoli momenti trascorsi ad allenarsi nel fango. Sempre e comunque insieme.

 

nklbhvgchbjk

Ci sono momenti in cui una Safety Rockstar ha bisogno di suonare da sola, racchiusa con i suoi pensieri a provare e riprovare la melodia che porterà sul palco. La sicurezza non è fatta solo di grandi spettacoli. Anzi, è fatta soprattutto di attimi preziosi in cui ci si ferma e si riflette. Ci si ferma e si è pronti a ripartire in modo diverso, se quel diverso è migliore. Solo in questo modo si sconfiggono gli “abbiamo sempre fatto così”.

 

xdfjhxdvgn

La sicurezza ha bisogno di amore? Indubbiamente. E altrettanto indubbiamente ha bisogno di rompere lo status quo, rivoluzionare il modo in cui è stato concepito il mondo della Safety finora. I cuori delle persone vanno conquistati e per conquistarli servono innovazione e spirito di iniziativa… come una donna sicura di sé che si inginocchia davanti al suo uomo (un gesto d’amore, non di sottomissione!), invece di aspettare che a farlo sia lui.

 

Visto? Safety is all around!

E con questo concludo e vi lascio con le note soavi dei Wet Wet Wet.

BE SAFE! BE ROCK!

SCORRI LA PAGINA E LASCIA UN COMMENTO.

0 commento

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Non perderti neanche una nota!

 

Ogni mese puoi avere accesso ai contenuti esclusivi della nostra community.
Questo mese: il backstage della nostra intervista con
Davide Chiarantini!

Iscriviti   alla Newsletter