B-SIDE #29 – Danilo da Fiumicino, speaker radiofonico

di Rock'n'safe
Ospite di Stefano Pancari oggi a B-SIDE: Danilo da Fiumicino, speaker radiofonico.

Danilo, prima di iniziare sappiamo che sei uscito da poco da un lungo periodo di quarantena!

Sì, è vero, prima è toccato a me poi a mia moglie. Sono giorni di libertà, respiro libertà!

Parlaci del tuo lavoro a Radio Deejay...

Partecipo al programma del Trio Medusa. Sono il terrore degli autori! Non capiscono di che parlo, che faccio… Sono sempre me stesso, mi piace vivere la vita. ROCK’N’SAFE trasmette il messaggio giusto per me!

Ogni tanto però oltre alla risata, strappi anche delle riflessioni.

Non voglio insegnare niente a nessuno, ma quando vedo delle ingiustizie è normale alzare un po’ la voce.

Il messaggio di ROCK’N’SAFE è l’attenzione alla salute e alla sicurezza. Cosa pensi di queste tematiche?

Penso che bisogna sempre prestare attenzione a ciò che si fa. Io a 20 anni ho avuto un incidente stradale, il guidatore ha avuto un colpo di sonno e siamo andati a sbattere. Non avevo la cintura di sicurezza, a quei tempi non c’era neanche l’obbligo, ma se l’avessi indossata avrei avuto al massimo un colpo di frusta, invece mi hanno messo 250 punti di sutura. Ma poteva andare peggio, la vita me la sono salvata per pura casualità.

La tua generazione ha conosciuto una realtà diversa da quella di oggi.

Sì, ora sono altri tempi per fortuna. Prima per esempio non c’era neanche l’obbligo del casco in motorino, chi lo metteva era considerato lo scemo del gruppo. Io faccio mountain bike e non uscirei mai senza casco. In auto senza cintura mi sento nudo, forse non riuscirei neanche a guidare! Usiamo i dispositivi di sicurezza, se no vi trovate a 40 anni con una cicatrice in faccia!

 

Articolo e postproduzione video di Graziano Ventroni

SCORRI LA PAGINA E LASCIA UN COMMENTO.

0 commento

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Non perderti neanche una nota!

 

Ogni mese puoi avere accesso ai contenuti esclusivi della nostra community.
Questo mese: il backstage della nostra intervista con Nicola Nite dei Tazenda!

Iscriviti   alla Newsletter