“We Care a Lot” Faith No More

di Marco Leonetti
“We Care a Lot” Faith No More

“Ci preoccupiamo molto dei disastri, incendi, inondazioni…ci preoccupiamo molto del benessere di tutti voi…è un lavoro sporco ma qualcuno dovrà pur farlo”.

 

“We Care a Lot” dei Faith No More rappresenta un’avanguardia musicale incastonata nella metà degli anni ’80, in piena ondata NWOBHM. Il gruppo gioca consapevolmente con i generi musicali e si fa beffa dello star system. In particolare, con questo brano, fa emergere le contraddizioni in seno a quelle band che usano le grandi raccolte fondi come palcoscenico per farsi pubblicità.

Il brano potrebbe anche ingannare, ma il video non lascia scampo. Il comportamento che mostrano tradisce le parole!

“E’ un lavoro sporco ma qualcuno dovrà pur farlo” cantano sbadigliando sdraiati come dire “ma non prendete esempio da noi”.

“We Care a Lot” con la sua aria scanzonata ci ispira quindi una riflessione sulla coerenza tra ciò che professiamo e ciò che pratichiamo e costringe l’ascoltatore a sperimentare un’importante aspetto della comunicazione anche nel mondo della sicurezza sul lavoro: in caso di ambiguità chi ci ascolta sarà più propenso a dare peso ai nostri comportamenti piuttosto che alle parole.

Un esempio vale più di mille slogan…e quando si parla di salute e sicurezza, riusciamo a restare  coerenti oppure ci limitiamo ad essere molto preoccupati?

 

 

Iscriviti alla community di rock’n’safe per ricevere contenuti esclusivi e inviti speciali ai nostri eventi!

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

28 MAGGIO | 9.00 – 18.00

MILANO

UNAHOTELS EXPO FIERA