Essere invincibili sul lavoro

di Rock'n'safe
Essere invicibili sul lavoro

C’è un modo per diventare invincibili nel lavoro, così come nella vita.

Affermazione che apparentemente stride rispetto al principio di vulnerabilità che decanto nel Safety Rock Show Looks that Kill.

Il fatto che essere invincibili non equivale ad essere invulnerabili. Possiamo “vincere” nonostante gli ostacoli, le ferite e i problemi di questo mondo.

Eddie Vedder ci dà la sua ricetta che ha un po’ il sapore di retorica spicciola, ma più ascolto il brano che apre il suo ultimo album da solista Earthling e più mi convinco che ci sia molta più densità di quel che si pensi. Andando al sodo Eddie urla con la sua ultraterrena voce che siamo invincibili quando amiamo.

Di fronte alla parola amore molti di noi si nascondono dietro alla lastra di acciaio dell’austerità, ma quando parliamo di amore non parliamo solo di cuori rossi e sospiri modello “Il tempo delle mele.”

La politica. Se i politici amassero il popolo che sono chiamati, o meglio autocandidati, a rappresentare farebbero più attenzione nell’intricato sistema di regole e leggi, prenderebbero più a cuore la questione sicurezza sul lavoro e passerebbero nottate insonni pur di trovare una soluzione efficace che non sia il mero upgrade delle sanzioni.

L’imprenditoria. Se gli imprenditori amassero la propria popolazione aziendale, non avremmo problemi nell’attuare piani di formazione e crescita, migliorare gli standard di sicurezza e programmare piani di crescita culturale su questi temi.

Gli addetti ai lavori. Siamo in tanti ad amare il nostro lavoro, ma non so se quelli che fanno questo lavoro come se fosse vendere pop corn sono più di noi. Che l’approccio sia tecnico o umanistico, poco importa. Sapere che quel momento formativo o quell’analisi può cambiare le sorti di una vita, ci dovrebbe rendere orgogliosi raddoppiando il nostro impegno.

I lavoratori. Sembra scontato che tutti coloro che lavorano amino la propria vita e che si prendano cura di quella degli altri. Caro Eddie le cose non stanno così e diamo scontate fin troppe cose, a partire dalla nostra vita stessa.

Se tutti ci mettessimo più amore eleveremmo il nostro stato come un tutt’uno e lo sforzo è uno sforzo bello, di quelli che vale la pena fare.

 

Ora c’è fumo all’orizzonte

E le nuvole sembrano violente

C’è un futuro che ha bisogno di una cornice

 

Sono tempi difficili dove le preoccupazioni si stratificano e sommano, ma c’è una via d’uscita nel riscoprire la nostra densità. Un concetto meraviglioso espresso da Eddie con una sola parola. Siamo molto di più di un involucro vuoto, siamo densi e, più che mai riconoscendo la nostra vulnerabilità come singoli, unendoci saremo ancor più densi diventando una luce condivisa indivisibile.

 

Abbiamo i cieli, abbiamo la Terra

E in mezzo, abbiamo il grande surf

Chi può chiedere di più?

L’unica regola è mantenere la calma

Quando amiamo, siamo leggeri

Ehi, hai una luce?

 

 

Visita l’intera rubrica The safety rockstar!

SCORRI LA PAGINA E LASCIA UN COMMENTO.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

A SETTEMBRE IN LIBRERIA!