B-SIDE #24 – Gianluca Misiti, musicista e compositore

di Rock'n'safe
Ospite di Stefano Pancari oggi a B-SIDE: Gianluca Misiti, musicista e compositore

Gianluca, ti conosciamo da tanto come tastierista con Daniele Silvestri, ma sappiamo che la tua carriera da musicista si sviluppa in tanti settori. Ce ne vuoi parlare?

Sì, con Daniele suoniamo insieme dal 1995-96, ma ci divertiamo ancora tanto! Dal ’94 circa compongo anche musica per il teatro insieme a Roberto Latini e da allora non mi sono più fermato. Dal 2010 ho iniziato a comporre anche per il cinema, con Edoardo Leo, e si può dire che la musica per il cinema sia diventata una delle attività principali.

Quanto incide la colonna sonora in un film?

Tantissimo. Sono sempre andato a cercare gli autori delle colonne sonore. Quando ho iniziato a studiare musica mi sembrava una cosa così difficile! Il musicista viene riconosciuto come uno degli autori del film. Tempo fa ho fatto un laboratorio di drammaturgia sonora all’Università della Sapienza. Si è parlato anche dell’importanza del silenzio, andare a levare anziché aggiungere, a volte dà più forza. Ci sono poi film che sono destinati a uscire al cinema, non in tv, è la loro natura.

Cosa pensi dello stereotipo del musicista, dell’artista che vive di eccessi?

Sicuramente ci sono stati tanti artisti che hanno vissuto in questo modo, ma oggi diventa quasi una leggenda, un modo di stare al mondo che deriva da momenti storici diversi da quelli che stiamo vivendo ora.

Sei anche padre, come vedi l’approccio dei giovani col mondo della sicurezza?

Sono abbastanza tranquillo coi miei figli. Penso sia una generazione che ha più consapevolezza del rischio, del pericolo, si organizza più di quanto facevamo noi. Ad esempio i ragazzi oggi si muovono tanto a piedi, coi mezzi. Anche dopo i concerti decidono prima chi sarà quello che deve guidare, o preferiscono farsi una bella passeggiata. Non ha senso sparare a zero e generalizzare sui giovani.

 

Articolo e postproduzione video di Graziano Ventroni

SCORRI LA PAGINA E LASCIA UN COMMENTO.

0 commento

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Non perderti neanche una nota!

 

Ogni mese puoi avere accesso ai contenuti esclusivi della nostra community.
Questo mese: il backstage della nostra intervista con Nicola Nite dei Tazenda!

Iscriviti   alla Newsletter