23/11 – La “ciclabile non ciclabile” e la mancata sicurezza nel bisogno di ecologia

di Veronica Niccolai

Si fa presto a parlare di “tutela ambientale” e “prospettive green” quando poi a farne le spese è la sicurezza.

Stiamo parlando del curioso caso della pista ciclabile del Verano, a Roma (ciclabile per modo di dire): non solo viene utilizzata come corsia di sorpasso aggiuntiva o come preferenziale dai taxi ma la mancanza di segnaletica e di manutenzione la rendono oltremodo pericolosa.

Pericolosa per i lavoratori e gli studenti universitari che la utilizzano, costretti a pedalare in mezzo al traffico e a fianco dei tir che sfrecciano sulla Tiburtina a gran velocità.

Tuteliamo l’ambiente… ma tuteliamoci.

FONTE: Il Messaggero

0 commento

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Non perderti neanche una nota!

 

Ogni mese puoi avere accesso ai contenuti esclusivi della nostra community.
Questo mese: il backstage della nostra intervista con Nicola Nite dei Tazenda!

Iscriviti   alla Newsletter