Sicurezza e cultura

di Daniele Russo
Sicurezza e cultura

Si parla spesso di sicurezza nelle aziende, ma sappiamo COSA VUOL DIRE FARE SICUREZZA?

Il 90% degli infortuni dipende da atti non sicuri, pertanto fare sicurezza non vuol dire solo rispettare le norme, non vuol dire soltanto effettuare l’analisi dei rischi del luogo di lavoro e delle attività specifiche ma vuol dire occuparsi e preoccuparsi dei comportamenti.

I comportamenti sono dettati da una molteplicità di fattori: educazione, conoscenze, esperienze, pregiudizi (BIAS). Sono inoltre regolati da dinamiche di gruppo e condizionati da fattori emotivi consci ed inconsci dell’individuo.

Fare sicurezza vuol dire, quindi, PORTARE IL CAMBIAMENTO nei comportamenti, ovvero fare in modo che vengano attuati in automatico comportamenti sicuri basati sulla COSCIENZA e sul RICONOSCIMENTO DEL RISCHIO.

Poiché il cambiamento non lo si può imporre ma solo favorire o indurre, come fare a modificare i comportamenti delle persone?
Per modificare i comportamenti delle persone è necessario attuare un CAMBIO CULTURALE, ovvero infondere e sviluppare la CULTURA DELLA SICUREZZA.

Ma come si fa a sviluppare la cultura della sicurezza?
Riporto di seguito la DEFINIZIONE DI CULTURA tratta dall’enciclopedia Treccani:
“È l’insieme delle cognizioni intellettuali che sono acquisite attraverso lo studio, la lettura, l’esperienza, l’influenza dell’ambiente, rielaborate in modo soggettivo, e che diventano elemento costitutivo della personalità… contribuendo a sviluppare o migliorare le facoltà individuali, specialmente la capacità di giudizio”.

In questa definizione troviamo gli elementi chiave per comprendere il concetto di cultura e gli strumenti necessari per diffondere e sviluppare la cultura. Mi soffermo sulle parole in neretto per approfondirne i contenuti:

  • Cognizioni intellettuali: queste creano il modo di pensare dell’individuo.
  • Lo studio, la lettura: la conoscenza e l’educazione svolgono un ruolo primario nel processo di acquisizione della cultura.
  • Esperienza: si acquisiscono conoscenze e si impara anche e soprattutto per esperienze dirette ed indirette poiché generano emotività. Queste sono parte del processo educativo. La formazione e l’addestramento per essere efficaci devono anch’esse creare interesse ed emotività.
  • Influenza dell’ambiente: l’ambiente deve fornire il modello da imitare, deve dare l’esempio in tutte le situazioni. Vivere in un ambiente dove si pratica l’attenzione alla sicurezza influenza l’individuo e porta al cambiamento positivo.
  • Rielaborate in modo soggettivo: non si può esportare e/o imporre un modo di vedere comune, ma ognuno sviluppa il suo modo di vedere le cose (rielaborazione soggettiva) sulla base delle proprie esperienze dirette ed indirette. Bisogna costruire una visione comune facendo convergere le diverse visioni mediante l’utilizzo di percorsi formativi ed esperienziali mirati.
  • Migliorare la capacità di giudizio: se le persone migliorano la loro capacità di giudizio allora stanno già cambiando o sono inclini al cambiamento e questo porterà al risultato.

In definitiva, FARE SICUREZZA in azienda vuol dire infondere la CULTURA DELLA SICUREZZA.

  1. La cultura è un MODUS OPERANDI
  2. La base della cultura è l’EDUCAZIONE
  3. Le LEVE per creare la cultura sono:
    • Definizione e diffusione dei valori
    • Informazione e formazione
    • Addestramento
    • Esperienze
    • Comunicazione
    • Coinvolgimento emotivo
  4. La cultura non si può esportare o imporre. Essa è frutto di un PROCESSO DI CAMBIAMENTO E DI MATURAZIONE.
  5. Un ruolo fondamentale è svolto dall’AMBIENTE che deve fornire il modello da imitare e deve essere in grado di guidare l’organizzazione verso il cambiamento.
  6. La creazione della cultura richiede:
    • TEMPO
    • COSTANZA
    • TENACIA
  1. È necessario ALLENARE le persone affinché adottino comportamenti sicuri.
  2. È necessaria LEADERSHIP e COINVOLGIMENTO ATTIVO DEL TOP MANAGEMENT.
  3. La cultura porta al MIGLIORAMENTO e quindi al RISULTATO.

LEVE PER IL SUCCESSO:

  • Strong Leadership – Lead people to the result
  • Attuare una comunicazione chiara ed efficace
  • Diffondere conoscenza
  • Dare l’esempio – Learning by example
  • Coinvolgere emotivamente e motivare – Engagement
  • Agire sui comportamenti favorendo quelli corretti

A volte bisogna avere il coraggio di ROMPERE GLI SCHEMI esistenti, è necessario avere INVENTIVA ed IMMAGINAZIONE in modo da rendere la sicurezza più attrattiva.

A volte bisogna avere, inoltre, la capacità di introdurre INNOVAZIONE.

SCORRI LA PAGINA E LASCIA UN COMMENTO.

0 commento

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

UNISCITI ALLA REDAZIONE IN FIERA A BOLOGNA!

 

Dal 1 al 3 Dicembre, ROCK’N’SAFE va in fiera! Iscriviti per ricevere il 30 Novembre un BIGLIETTO OMAGGIO

Iscriviti   alla Newsletter

Vesti il manifesto della sicurezza!

 

 

Acquista la T-shirt

Non perderti neanche una nota!

 

Ogni mese puoi avere accesso ai contenuti esclusivi della nostra community.
Questo mese: il backstage della nostra intervista con
Davide Chiarantini!

Iscriviti   alla Newsletter