29/10 – Il lavoro post COVID-19, lo smartworking e il “polymath”

di Veronica Niccolai

L’emergenza sanitaria non solo ci ha obbligato a riformare il sistema lavorativo già in forte evoluzione negli ultimi anni ma ha dettato la necessità di riorganizzare i lavoratori e il processo lavorativo stesso: come affermato da Andrea Malacrida (country manager Italia di Adecco Group) “l’arma principale per rispondere a questa crisi è il reskilling”.
Si tratta di rivedere l’inquadramento dei lavoratori e puntare a collaboratori che abbiamo più competenze trasversali e non attribuibili ad un solo ruolo (dal greco polymath), in modo da sopperire al cambiamento inevitabile che ci attende nel prossimo futuro.

FONTE: LINKIESTA per The Adecco Group.

0 commento

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Non perderti neanche una nota!

 

Ogni mese puoi avere accesso ai contenuti esclusivi della nostra community.
Questo mese: il backstage della nostra intervista con
Davide Chiarantini!

Iscriviti   alla Newsletter