Giuro domani

di Rock'n'safe

 

Esiste un jingle di fondo in ognuno di noi. Una musichetta sempre presente, di quelle che stanno lì, ti si insinuano dentro e poi non te le levi più dalla testa. Un motivetto onnipresente che ti risuona nel cervello: non farlo oggi, fallo domani.

L’abitudine a procrastinare ha mille origini, ma una sola conseguenza: un bel “nulla di fatto”.

Se riguarda la tua vita, sono affari tuoi. Se riguarda la vita altrui, no.

Se devi spiegare ad un collega che usare le scarpe antinfortunistiche non è facoltativo, non rimandare a domani: potrebbe rimetterci un piede oggi.
Se l’uscita di emergenza della tua azienda è spesso ostruita da scatoloni abbandonati lì davanti, non rimandare a domani: quell’uscita potrebbe servire oggi.
Se ti sei ripromesso di parlare con un collega sempre demoralizzato, non rimandare a domani. Potrebbe aver deciso di dimettersi oggi.
Se hai l’opportunità di essere una Safety Rockstar oggi, se con le tue azioni di oggi – anche semplici – hai la possibilità di fare qualcosa di grandioso, vuoi davvero rimandare questa sensazione a domani?

BE SAFE! BE ROCK! TODAY.

 

Un ringraziamento a Pietro Vanessi e ai suoi personaggi unici.

SCORRI LA PAGINA E LASCIA UN COMMENTO.

0 commento

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Non perderti neanche una nota!

 

Ogni mese puoi avere accesso ai contenuti esclusivi della nostra community.
Questo mese: il backstage della nostra intervista con Nicola Nite dei Tazenda!

Iscriviti   alla Newsletter