20/11 – Il “casco intelligente” per il lavoratore

di Veronica Niccolai

E se davvero un casco potesse avvertire il lavoratore della sua stanchezza mentale e fisica per evitare infortuni sul lavoro?

“Value my brain”, il nome del progetto ideato da Mensior Srl, rappresenta un vero e proprio dispositivo di protezione individuale innovativo: grazie ad un sensore, raccoglie i dati cerebrali emessi e li trasmette ad un server esterno, il quale a sua volta attraverso degli algoritmi stabilisce il livello di stress fisico e mentale di chi indossa il casco.

Molti studi hanno individuato la stanchezza come una delle cause primarie dell’errore umano.

Sarà a disposizione sul mercato nella primavera del 2021.

FONTE: Business Journal Liguria 

0 commento

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Non perderti neanche una nota!

 

Ogni mese puoi avere accesso ai contenuti esclusivi della nostra community.
Questo mese: il backstage della nostra intervista con Nicola Nite dei Tazenda!

Iscriviti   alla Newsletter